In principio Dio creò l’asino e gli disse:
– Sarai asino, lavorerai instancabilmente dall’alba al tramonto, portando pesi sulla groppa. Mangerai, non avrai l’intelligenza e vivrai fino a 50 anni. Sarai ASINO.
L’asino gli rispose:
– Sarò asino, però vivere fino a 50 anni è troppo. Dammi appena 2O anni.
Il Signore glielo concesse.

Dio creò il cane e gli disse:
– Difenderai la casa dell’uomo, sarai il suo migliore amico, mangerai quello che ti daranno e vivrai 25 anni. Sarai CANE.
Il cane disse:
– Signore vivere 25 anni per me è troppo dammi 10 anni solamente.
Il Signore lo accontentò.

Dio creò la scimmia e le disse:
– Sarai scimmia, salterai di ramo in ramo facendo pagliacciate, divertirai e vivrai 20 anni. Sarai SCIMMIA.
La scimmia rispose:
– Signore, vivere 20 anni è troppo. Dammi 10 anni Solamente.
Il signore glielo concesse.

Finalmente il signore creò l’uomo e gli disse:
– Sarai UOMO; l’unico essere razionale sulla faccia della Terra. Userai la tua intelligenza per sottomettere gli animali. Dominerai il mondo e vivrai 20 anni.
Gli rispose l’uomo:
– Signore, sarò uomo, però vivere 20 anni è molto poco, dammi i 30 anni che l’asino ha rifiutato, i 15 che il cane non ha voluto e i 10 che la scimmia ha respinto.
Così fece il Signore e da allora l’uomo vive 20 anni da uomo, si sposa e passa 30 anni da asino, lavorando e portando tutto il peso sulle spalle. Poi, quando i figli se ne vanno, vive 15 anni da cane, badando alla casa e mangiando ciò che gli viene dato per poi arrivare ad essere vecchio, andare in pensione e vivere 10 anni da scimmia, saltando di casa in casa, di figlio in figlio, facendo pagliacciate per far divertire i nipotini.